AbbiategrassoToday

Abbiategrasso, scambia il rilevatore di traffico sulla provinciale per un autovelox e lo ruba

Città Metropolitana lancia un appello al ladro: "Restituiscici l'attrezzo"

Immagine repertorio

Probabilmente ha pensato si trattasse di un autovelox. E così lo ha fatto sparire, forse convinto di essersi messo al riparo dalle multe per eccesso di velocità. In realtà l'apparecchio installato sul ciglio di una strada provinciale nel comune di Abbiategrasso non era altro che un rilevatore di traffico. Niente multe, contava solo quali automobili passavano e di che tipo. La notizia è stata riportata da Franco Vanni su Repubblica.

Un “macchinario” costato 5mila euro e installato dalla Città Metropolitana di Milano che in quel punto voleva progettare un attraversamento ciclopedonale per rendere più sicuro il passaggio. E proprio per evitare fraintendimenti con gli autovelox i tecnici della Città Metropolitana avevano segnalato la sua funzione con un cartello prima del dispositivo. Ma anche l'insegna è sparita.

Ora Città Metropolitana chiede che gli venga restituito l'attrezzo, inutile senza il software.  Se il ladro non vuole essere scoperto - è il messaggio pubblicato da Repubblica - abbandoni l'apparecchio dove lo ha preso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento